Olio

P1050853

RACCOLTA E FRANGITURA

L’olio è ottenuto mediante la tecnica della spremitura a freddo da specie tipiche toscane quali il Moraiolo, il Corregiolo, il Leccino, il Gremignolo, il Piangente, il Rossello, il Pendolino e il Leccino del Corno (quest’ultimo è tipico di San Casciano, scoperto e brevettato nel 1929 dalla fattoria del Corno). La raccolta avviene in modo misto, sia a mano che meccanica, con l’ausilio di teli a striscia plastificati. Una volta che vengono raccolte, le olive sono subito riposte in cassette di plastica provviste di buchi d’aria in modo da non farle trasudare. Al termine della giornata di raccolta, le olive vengono messe sul mezzo che le porterà al frantoio per la frangitura che avviene poche ore dopo.
L’olio così ottenuto è messo in fusti d’acciaio e stoccato in orci di terracotta, appartenenti alla famiglia da immemori generazioni. Successivamente l’olio è imbottigliato e confezionato a mano.
L’olio è prodotto da agricoltura biologica, senza uso né di pesticidi né di concime chimico.

b3e8ea3f-9099-4b48-811a-060bffc15ec8

CARATTERISTICHE

L’olio è prodotto in territorio DOP e rispetta le caratteristiche fisico-chimiche stabilite dalla normativa vigente, viene confezionato in latte di varia misura e/o bottiglie di vetro scuro (per preservare il colore originario del prodotto). Su ogni bottiglia e latta viene usato il tappo anti rabbocco valido per il primo utilizzo.

Cerca nel sito

Visite

  • 14823Totali: